Nomeotoponimi: allevamento del bestiame.

Toponomastica italiana


Nel seguito i riferimenti alle radici indoeuropee rimandano a Indogermanisches etymologisches Wörterbuch di J. Pokorny, citato come IEW, in cui sono disponibili molti esempi e trascrizioni fonetiche più accurate.
I riferimenti al Latino dei documenti medioevali derivanti da varianti popolari del Latino letterario classico o dalla latinizzazione di termini importati da altre lingue rimandano al Glossarium mediae et infimae latinitatis di Charles du Fresne sieur du Cange, citato come Du Cange.

Cliccando sui nomi su sfondo giallo si ottiene la rappresentazione Googlemaps del luogo corrispondente.


  1. baita

    Radice IE *u̯(e)id = vedere, osservare (IEW 1125-1127).
    Gotico fairweitjan = osservare attentamente.
    Base germanica watha = posto di guardia o di caccia o di pascolo.
    Latino medioevale vaytae / guayta / gaita / regaita / gueita / gata = guardia, sentinella (Du Cange).
    Italiano baita: casolare isolato in montagna utilizzato per il pascolo estivo e la lavorazione del latte.

    Esempi


  2. berbex-berbicis

    Radice indoeuropea *bher = tagliare (IEW 133-135).
    Latino vervex / berbex / berbix = ovino castrato.
    Lat. medioevale berbica = pecora; vercarius / bercarius / bergarius = pastore, ovile; berbicaria / vercaria / vircaria / barcheria / bergaria / bercheria / vercheria = allevamento ovino ('prŠdium rusticum berbicibus alendis idoneum': Du Cange).
    Sardo berbeghe / berveghe / erveghe / ilveghe / brebei / erbei / arbei / ebrei = pecora.

    Esempi


  3. bos-bovis

    Radice IE *gʷou = bestiame (IEW 482-483).
    Greco bous = bue.
    Latino bos-bovis = bove; bubulus = bovino; bovile / bubile = stalla di bovini; bubulcus = bifolco, bovaro.
    Lat. medioevale bovaria / boveria / boaria / bostar / bostarium = stalla di bovini o, pi¨ genericamente, fondo rustico (Du Cange); bubularia = stalla di bovini (Stotz); befulcus / bifulcus / babuleus = bifolco; bubulca / bubulcata = biolca: misura agraria; bubulcaria / bubulcerium = stalla, podere (Du Cange).
    Sardo boe / voe = bue; buile = bovile.
    Dial. bevorchia / beorca / biorca / bufalara / boffalora = stalla per bovini.
    Le voci latine bubalus / bubulus potevano significare bove selvatico, bufalo da cui le voci medioevale bufalus / buflus (Du Cange) ma, mancando in Italia mandrie di bufali o bisonti, bufalara o boffalora si riferiscono di noma ad allevamenti bovini.

    Esempi

    In particolare da bubularia / *bufalaria


  4. capra

    Radice IE *kapro = capro (IEW 529).
    Base celtica *kabros = capro.
    Latino caper (femm. capra) = capro/a; diminutivi: capella, caprula; derivato: caprile (pl. caprilia) = recinto per capre.
    Lat. medioevale caprarea / capraritia = caprile.

    Esempi


  5. caseus

    Radice IE *ku̯at(h) = fermentare, inacidire (IEW 627-628).
    Latino caseus = cacio, formaggio; casearia = caseificio: luogo di produzione e/o conservazione del formaggio.
    Lat. medioevale cagius / cacius = formaggio.
    In area alpina casera = baita.
    In pianura padana casello = caseificio.

    Esempi


  6. iacium

    Radice IE *i̯ē / *i̯ēk = lanciare, buttare (IEW 502).
    Latino iacio = getto, butto; iaceo = mi sono gettato gi¨, sono sdraiato.
    Latino volgare *iacium (*iacita) = giaciglio, letto, luogo di sosta per armenti.
    In Piemonte gias, in Meridione iazzo = stazzo, ovile.

    Esempi


  7. malga

    Radice indoeuropea *melk / *melg = umido, liquido (IEW 724).
    Tedesco milch, Inglese milk, Slavo mleko = latte.
    Greco amŔlgein, Latino mulgere = mungere.
    Lat. medioevale malga = gregge, mandria (Du Cange).
    Italiano malga = costruzione alpina, base di pascolo estivo e di lavorazione del latte.

    Esempi


  8. mandra

    Radice indoeuropea *mand = recinto (IEW 699).
    Latino e Greco mandra = stalla, branco di animali.
    Lat. medioevale mandalus = recinto ('genus clausurae horti': Du Cange).

    Esempi


  9. merica

    Latino meridies = mezzogiorno.
    Possibile riferimento a luogo ombroso e riparato di sosta meridiana del bestiame.
    Latino medioevale merica = bosco e spiazzi adiacenti (Du Cange).
    Franco-provenzale meyri e Occitano meria = alpeggio.
    Sardo meliagru / meriagru / meriagu / miriagu / meriaghe / meriaju / meraju / merangiu = meriggio, sosta meridiana;
    meriare / merajare / meliacrare / miliacrare / meriacrare / miriacrare / meriare = meriggiare, sostare all'ombra.

    Esempi


  10. pascere

    Radice IE *pā[t] / *pə[t] = nutrire, pascolare (IEW 707).
    Latino pascere = nutrire, pascolare; pascuum (dim. pasculum) / pastio-pastionis / pabulum = pascolo; pastor = pastore.
    Lat. medioevale paschare, pascare = pascolare; paschum / pascium / pasqulis / pasquerium / pascherium / pascentum / pastura / repastile / pabelum = pascolo (Du Cange).
    In Piemonte paschero: pascolo pubblico.

    Esempi


  11. pecus

    Radice IE *peku = ricchezza mobile (╚ . Benveniste).
    Latino pecunia = denaro, ricchezza personale; pecus-pecoris / pecus-pecudis = bestiame minuto, in particolare ovino.
    Lat. medioevale pecusius = pastore (Du Cange).

    Esempi


  12. porcus

    Radice IE *pork̂o = porcello (IEW 841).
    Latino porcus = porcello (sus = maiale adulto: E. Benveniste).
    porcarius = allevatore di porci.
    Lat. medioevale porcaria / porcheria / porcaritia / porcerium / porcile / porcina / porcinium = porcile.
    Sardo porcu / procu / polcu / polciu = porco.

    Esempi


  13. stabulum / stalla

    Radice IE *sta = stare (IEW 969).
    Latino stare = stare; stabulum (pl. stabula; dim. *stabellum) = dimora, in particolare per animali, quindi stalla.
    Radice IE *stel = mettere, posto (IEW 1019-1020).
    Base germanica *stalla = stalla.
    Lat. medioevale stalla (di derivazione germanica) = stabulum; stabuletum / stablitum / stablidum = casa di campagna o pertinenze (Du Cange).

    Esempi


  14. tratturo

    Radice IE trāgh = trascinare (IEW 1089).
    Latino trahere = tirarsi dietro e quindi anche condurre.
    Nell'Italia meridionale tratturo / trattera: pista per la transumanza del bestiame.

    Esempi


  15. vacca

    Radice IE u̯ā̆kā = vacca (IEW 1183).
    Latino vacca = vacca.
    Latino medioevale bacca = vacca; vaccarium / vaccaria / vaccharia / vecceria / vacheria / wacheria / vachivia / vaccaritia / wacaritia / bacana = stalla o recinto ('ager vel prŠdium vaccarum gregi alendo idoneum': Du Cange).
    Sardo vacca / bacca = vacca; bachili = recinto per bovini.

    Esempi