Radici

(a cura di R. Bigoni)


Questa applicazione si propone di risalire alle radici storiche, cioè le etimologie ultime, di alcune parole della lingua italiana. Il database da cui ricava le informazioni è in continuo aggiornamento.

Nei risultati proposti i riferimenti alle radici indoeuropee rimandano a Indogermanisches Etymologisches Wörterbuch di J. Pokorny, citato come IEW in cui sono disponibili molti esempi e trascrizioni fonetiche più accurate. In rete è anche disponibile una riproduzione anastatica di quest'opera: A-E, G-N, O-U.
Per il Latino e altre lingue italiche si è consultato lo studio di M. De Vaan.
In alcuni casi si fa riferimento a Tower of Babel di S.L. Nikolayev citato come TOB.
I riferimenti al Greco si riferiscono esclusivamente al Greco letterario antico e rimandano al noto dizionario di L. Rocci.
I riferimenti al Latino classico rimandano al noto dizionario Georges-Calonghi.
I riferimenti al Latino dei documenti medioevali derivanti da varianti popolari del Latino letterario classico o dalla latinizzazione di termini importati da altre lingue rimandano al Glossarium mediae et infimae latinitatis di Charles du Fresne sieur du Cange, citato come Du Cange o più brevemente DC. Se questo sito fosse in manutenzione, si può consultare la riproduzione anastatica dell'opera a cura dell'Università di Mannheim.
Il lessico gotico è consultato principalmente dal Gotisches Wörterbuch di Gerhard Köbler, citato come GW.
È ampiamente consultato Wiktionary.

Per le etimologie dei toponimi italiani possono essere utili le pagine

Per altre ricerche sulle parole italiane può essere utile Parole.

Ultimo aggiornamento: Settembre 2021.